AIL Lecce

LA CULTURA DEL DONO A MAGLIE 7 FEBBRAIO 2024 – PROGETTO DNA

Primo evento di sensibilizzazione alla donazione nell’ambito del PROGETTO DNA di AIL LECCE ODV
(click per maggiori informazioni sul progetto)

I volontari dell’AIL Lecce ODV – Associazione Italiana contro Leucemie Linfomi e Mieloma, assieme alle altre associazioni aderenti al progetto, hanno incontrato le ragazze e i ragazzi frequentanti le classi quarte e quinte dell’istituto IISS Cezzi De Castro Moro di Maglie.

 
Grande partecipazione degli studenti e grande attenzione verso il tema della donazione e trapianto di “Cellule Staminali Emopoietiche” (CSE), presentato con un nuovo paradigma comunicativo:
  • Non si parla più di donazione di midollo osseo o di CSE ma, più in generale, di donazione del nostro DNA (inteso come patrimonio genetico) con le CSE a fungere da veicolo del nostro DNA verso un paziente onco-ematologico che necessita di un trapianto;
  • Superare il concetto di UNICITA’ (SEI UNICO) ed adottare il concetto di “IDENTITA’ CONDIVISA”. Essere il “Gemello genetico” di qualcun altro;
  • Non più “1 su 100.000” ma “siamo tutti potenzialmente compatibili” e, quindi, “cura” di un “Gemello genetico” in attesa di trapianto;
L’incontro è stato possibile grande alla grande sensibilità e disponibilità del Direttore dell’istituto Prof. Augusto Spicchiarelli e del corpo docente , in particolare della Prof.ssa Tiziana Mariano referente del progetto salute a cui va il sentito ringraziamento di AIL LECCE ODV per averci accolti ed ospitati.
 
Presenti volontari delle associazioni coinvolte: Sandra Cesari, Vincenzo ZonnoElena Tamborrino di AIL e Mauro Palamà dell’associazione “Le ALI”.
 
A seguito dell’incontro, sulla pagina FB dell’istituto è stato scritto:
 
“E’ bello sapere che c’è qualcuno tanto generoso da permettere agli ammalati di rinascere.
E’ bello sapere che c’è sempre qualcuno che pensa a chi è sfortunato!
E’ bello donare per far vivere tanto quanto è bello vivere!”
 
Grazie Ragazzi!