AIL Lecce

BELLISSIME E UNICHE MELODIE PER LA VITA 2023

Bellissima, emozionante e unica sono stati gli aggettivi che alcuni partecipanti hanno usato per descrivere l’esperienza del concerto “Melodie per la Vita 2023” vissuta presso il centro Congressi dell’ Università del Salento ieri sabato 16 dicembre.
Una serata organizzata da AIL Lecce ODV, assieme all’Associazione Musicale Opera Prima, con il patrocinio dell’ Università del Salento e la partecipazione del Quintetto di Ottoni della Banda Musicale del Corpo della Guardia di Finanza, iniziata con la piacevole introduzione di Silvia Cazzato.
Una serata, nelle parole del Presidente di AIL Lecce, di “condivisione dei valori di solidarietà, accoglienza e amicizia, valori fondativi della cultura del dono che consente ad AIL LECCE, attraverso la generosità dei cittadini ella provincia, di non lasciare soli i pazienti e i loro familiari nel percorso della malattia”.
Una serata dedicata a Marco e a tutte le persone che non sono riuscite a superare la malattia, una serata in loro memoria ed onore perché AIL LECCE trova nel loro ricordo la forza che sostiene l’attività di oltre 150 volontari.
Una serata, che oltre a tanti cittadini, ha visto presenti tanti rappresentanti delle istituzioni del territorio: Università, Procura della Repubblica, Questura, Comando Provinciale della Guardia di Finanza, Comando Provinciale dei Carabinieri, Scuola di Cavalleria, Azienda Ospedaliera V. Fazzi, Ospedale C. Panico di Tricase.
Da Parte di AIL LECCE ODV un grande ringraziamento a tutti i presenti che hanno scelto di trascorrere una serata all’insegna della musica e della solidarietà.
Un ringraziamento ai Dottori Nicola di Renzo e Vincenzo Pavone per i loro interventi a testimonianza di quanto AIL sia importante affinché nessuno si senta solo.
 
 
Il Maestro Vincenzo Rana Presidente dell’Associazione Opera Prima ha avviato la serata musicale con un programma straordinariamente eseguito dai 5 musicisti:
• Tromba: Lgt. C.S. Michele Lotito
• Tromba: Lgt. C.S. Giovanni Perciante
• Corno: Lgt. C.S. Fernando Servidone
• Trombone: Lgt. C.S. Salvatore Fragapane
• Tuba: Lgt. C.S. Fabrizio Della Corte
Particolarmente Coinvolgente la presenza del Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso che reso vivo il programma della serata attraverso i suoi interventi che hanno magicamente coinvolto il pubblico che con ripetuti lunghissimi applausi ha voluto continuamente onorare i musicisti.
 
 
 
Al Colonnello Leonardo Laserra Ingrosso è stato fatto dono del Volume “50 Anni di impegno solidale” pubblicato da AIL che racconta i suoi primi 50 anni di storia che hanno contribuito a cambiare la percezione sociale delle malattie ematologiche e a migliorare la qualità delle cure e dell’assistenza ai pazienti e ai loro familiari.
 
 
 
La serata si è conclusa con un messaggio di speranza da parte di Ginetta Quarta , mamma di Marco, oggi volontaria e componente del CDA di AIL LECCE.